Header Image - Arianna Foscarini

Category Archives

36 Articles

Occhiale rosa un piccolo errore che può costarti l’immagine e la carriera

Occhiale rosa un piccolo errore che può costarti l’immagine e la carriera

Sembra incredibile che un paio di occhiali rosa possano rovinarti addirittura una carriera, per non parlare dell’immagine che comunque parla di te.

Se pensi sia un dettaglio trascurabile leggi le prossime 15 righe e dovrai ricrederti.

Siamo influenzati dal primo impatto e il detto non abbiamo una seconda occasione per fare bella figura la prima è vero.

Ti porto ad immaginare di avere una causa legale decisiva per la tua carriera. Vai dal migliore avvocato della tua città perché dicono sia il migliore.

Apre la porta del suo studio e si presenta con un abito sartoriale grigio scuro, cravatta Hermes e un occhiale rosa shocking.

Certo, sarà pure bravo, ma dì la verità, ne resti colpita.

Anche tu sai che un avvocato non è un grafico creativo, il suo mondo è austero, rigido e deve trasmettere sicurezza. Che cosa ci fa un avvocato così con un occhiale pink shock?

Pregi e difetti di un occhiale giallo

Pregi e difetti di un occhiale giallo

Se esiste un colore ambiguo è il giallo, tanto è luce e intelletto quanto follia e tradimento. Ti sei mai chiesto perché i romanzi polizieschi hanno tutti la copertina gialla mentre in Giappone il giallo è simbolo di nobiltà e grazia?

UN COLORE AFFASCINANTE CHE PIACE A TUTTI I BAMBINI

Mette allegria, stimola la gioia e tutti i bambini lo amano, quello che vorrei capire è perché da adulti perdiamo questa attrazione.

Sono andata a cercare la risposta nella storia e ho scoperto che gli antichi greci e i romani utilizzavano questo colore per gli affreschi, negli indumenti e persino nei matrimoni.

Era quindi un colore molto apprezzato, è nel Medioevo che perde energia e viene associato al tradimento e all’inganno. A lui preferiscono il colore oro, più amato perché più brillante e acceso rispetto al giallo considerato spento e triste.

Ma c’è di più.

5 consigli per rinnovare gli armadi

5 consigli per rinnovare gli armadi

Se non fossimo costretti a restare a casa, il cambio degli armadi sarebbe fatto di fretta e furia con il risultato che in piena stagione estiva quei colori e quegli abiti, che abbiamo deciso di tenere, ci irriterebbero il sistema nervoso.

Perché tenere ancora quel vestitino a rombi che non solo non ci entra più, ma è pure fuori moda?

Sono per lo più i ricordi e le sensazioni che trasmette un accessorio, un capo d’abbigliamento a cui non riusciamo a rinunciare, sono sicura che hai in fondo al cassetto un paio di occhiali che mai più useresti in vita, eppure ti ricordano un bel periodo di vita vissuta, vero?

Sicura che tenerlo ne vale davvero la pena?

Il Leonardo amante della bellezza e dell’estetica

Il Leonardo amante della bellezza e dell’estetica

Oggi nasceva Leonardo da Vinci.

Pittore, scienziato, artista, filosofo, esteta, ma anche hairstylist, stilista e magistro profumi.

Leonardo è il  ponte tra la realtà e la bellezza ideale.

Le regole che utilizziamo oggi, come consulenti d’immagine, sono il frutto di tanti suoi studi.

Ha amato e studiato la bellezza, rendendola ripetibile grazie ai trattati che scrisse sulla fisionomia e sulle proporzioni.

Studi sulla fisionomia di Leonardo da Vinci

Armonia e proporzioni che la stessa natura gli offriva.

Le dieci regole per sopravvivere psicologicamente ( restando belle) alla quarantena da Coronavirus

Le dieci regole per sopravvivere psicologicamente                      ( restando belle) alla quarantena da Coronavirus

In questi giorni difficili, tra le tante letture che mi hanno allietata e aiutata a passare il tempo, mi sono imbattuta in studi sociali, statistiche e consigli di ogni genere.

Mi sono piaciute particolarmente le regole del Dr. Roberto Callina, psicologo e psicoterapeuta che ho deciso di interpretare a modo mio e di condividere con voi.

Ecco i miei consigli per sopravvivere serenamente a questo momento di reclusione.

Prima regola Arianna Foscarini

Quante volte ti è capitato di dire: “Beh, domani è domenica posso dormire un po’ di più” e svegliarti con un senso di affanno o un mal di testa da paura?

Questo succede perché il nostro organismo ci dà dei segnali che siamo sulla strada sbagliata.

Il nostro corpo è una macchina perfetta che va trattata con i guanti di velluto.

Un occhiale sbagliato può farti invecchiare

Un occhiale sbagliato può farti invecchiare

Succede almeno una volta, a tutti noi, di fare acquisti compulsivi e rendersi conto di aver commesso un grande errore, solo dopo una settimana dal fattaccio.

Accade quando siamo attratti da una bellissima foto on line di una ragazza con addosso occhiali bellissimi e ci immaginiamo di fare lo stesso effetto quando vedranno te con gli stessi occhiali.

Allora cosa fai? Scarichi la foto e vai alla ricerca dell ‘occhiale che credi essere perfetto per te, cercando tra i vari siti.

Poi lo trovi e… papatatrac, lo acquisti.

Scopri i pregi e i difetti di un occhiale giallo e la sua personalità

Scopri i pregi e i difetti di un occhiale giallo e la sua personalità

Penso a un occhiale giallo o con le lenti gialle e subito immagino una ragazza giovane, spensierata e simpatica. Bisogna saperlo portare un occhiale di questo colore, non è per tutti, eppure basta che una Ferragni li indossi ed è subito mania.

Chiara Ferragni Instagram

Tu li indosseresti un paio di occhiali di colore giallo?

Innanzitutto è bene sapere che non sono una tendenza moda del 2020, questi occhiali sono evergreen, sarebbe meglio dire everyellow, comunque sia, ogni anno trovano il loro spazio negli scaffali degli ottici, il giallo è una proposta che non passa mai di moda.

PERCHE’ DOVRESTI SCEGLIERE UN OCCHIALE GIALLO?

Il colore è top per la prossima stagione, che sia nella montatura o nelle lenti scegli il colore e non sbaglierai.

Pregi e difetti di un occhiale blu e le sue 111 sfumature

by Arianna Foscarini 0 Comments
Pregi e difetti  di un occhiale blu e le sue 111 sfumature

Il colore blu ha rappresentato da sempre l’incognito, il mistero e la magia. E’ blu il cappello dei maghi, i capelli della fata turchina, le barbe e le parrucche degli antichi egizi, è il colore del cielo infinito, dell’immensità del mare, della veste di Maria Vergine.

PER QUESTO NE SIAMO ATTRATTI?

Una sera stavo guardando una puntata di Mad Man, la serie televisiva di cui un fan accanito è anche Barack Obama, e mi sono illuminata.

Un bimbo all’asilo chiede alla maestra: “Come faccio a sapere che il colore blu che vedo io è lo stesso che vedono gli altri?” La maestra non ha saputo rispondere, poi riporta l’accaduto aggiungendo che quel bambino l’aveva fatta pensare.

Cosa c’entrano le over 50 a Miss Italia?

by Arianna Foscarini 0 Comments
Cosa c’entrano le over 50 a Miss Italia?

Non è stato un concorso di bellezza per le over 50, perlomeno non si sarebbe chiamato Miss Italia, eppure tra il concorso più famoso del mondo e noi, un legame c’è stato.

Al Palazzetto dello Sport di Pozzoleone si è potuto assistere ad uno spettacolo dentro lo spettacolo.

Le protagoniste sono state senza dubbio le ragazze che partecipavano alla selezione di Miss Italia, giovani e stupende, ognuna con il loro sogno nel cassetto: essere un giorno proclamata la più bella d’Italia.

L’aria frizzante aveva scaldato il pubblico così quando a metà spettacolo siamo arrivate noi, l’atmosfera era già calda.

La musica inizia ad alzarsi, il ritmo è coinvolgente, il pubblico pensa di rivedere le loro Miss e invece hanno avuto una bella sorpresa.

I visionari sono i geni del nostro tempo.

by Arianna Foscarini 0 Comments
I visionari sono i geni del nostro tempo.

Sei mai stata definita una visionaria?

Se sì, come ti ha fatta sentire, una pazza o un genio?

Ti racconto la mia esperienza sui Visionari, alla fine capirai perché essere definita una visionaria è il più grande dei complimenti che ti possano fare.

Il 4 e 5 febbraio sono stata ospite di HOYA, partner di Ottica Foscarini per la scelta di lenti, leader mondiale d’eccellenza nel campo dell’ottica di precisione e oftalmica.

L’evento ha riunito a Milano, presso lo Sheraton Hotel, 250 ottici selezionati, provenienti da tutte le regioni d’Italia.

Due giorni intensi, ricchi di interventi e workshop, un evento unico nel suo genere a partire dal nome: I VISIONARI

Ormai mi conosci, non parto mai con preconcetti quando sono invitata a degli eventi importanti, questa volta però mi sono concessa il lusso di pensare che “Visionari” poteva derivare da visione, ma mi sono fermata lì.