Header Image - Arianna Foscarini

Scopri chi sei attraverso la psicologia del tuo colore secondo Foskap

by Arianna Foscarini 0 Comments
Scopri chi sei attraverso la psicologia del tuo colore secondo Foskap

Ciascun colore ha un significato ben preciso, si associa a una personalità e veicola un messaggio. È un potentissimo mezzo di comunicazione sottile ed elegante. Studi importanti sui rituali legati ai colore e al loro significato, vengono portati avanti da secoli ancora prima della nascita della psicologia.

Credo molto sulla valenza energetica e comunicativa dei colori, dedicando una sessione molto approfondita nella mia consulenza d’immagine per occhiali FOSKAP.

Il colore dell’occhiale è per forza di cose un veicolo di “trasmissioni dati” della tua personalità, soprattutto di quella che non vuoi far vedere.

Vuoi sapere di cosa si tratta?

PER ENTRARE NEL VIVO PARTIAMO COSI’

Dividiamo i colori in caldi, freddi e neutri e proviamo a definirli

  • I caldi è risaputo trasmettano energia, dinamismo e vitalità,
  • I freddi richiamano le sensazioni più riposanti, la serenità, la freschezza.
  • I neutri sono per così dire i più seri, eleganti, quasi composti e ti fanno venire in mente il senso pratico delle cose, la serietà.

Prima di decidere quali siano i tuoi colori, che scoprirai durante la tua consulenza d’immagine per occhiali, ti invito a leggere cosa dice di te il tuo colore preferito.

Sei convinto che ogni colore parli in modo diverso?

Io che amo il bianco non potrei mai pensare di cambiare il mio stile comunicativo indossando un occhiale nero, perché non esprimerei la mia essenza.

Il mio occhiale bianco mi ha aiutato a voltare pagina, mi ha liberato da vincoli e ostacoli e mi ha aiutato a fare quel salto nel nuovo che meditavo da tempo.

Ecco perché dobbiamo imparare a rispettare chi siamo, indossando i nostri colori e non quelli che non ci appartengono o dettati dalle tendenze, non credi?

Di seguito troverai la psicologia dei colori più comuni e se tra questi manca il tuo, prometto che ti darò informazioni durante la nostra consulenza.

Pronta?

Lo stile di ogni persona parte da una domanda: che colore sei?

INIZIAMO


SCOPRI CHE EFFETTO HANNO I COLORI SU DI NOI QUANDO SI SCONTRANO

by Arianna Foscarini 0 Comments
SCOPRI CHE EFFETTO HANNO I COLORI SU DI NOI QUANDO SI SCONTRANO

Che effetto ti farebbe vedere un rosso e un verde abbinati?

Un piccolo shock per gli occhi, uno scontro emozionale per i più, eppure questi due colori, se ben posizionati, possono dire la loro, anche alzando la voce.

Ti basti dare un’occhiata a questo quadro di Derain e osservare la sua ricerca accanita sul colore che, ti posso assicurare, André sceglieva e non buttava sulla tela a caso.

Andrè Derain

Certo, questo è il periodo dei Fauves, gli artisti facevano di tutto per impressionare con la pittura accostando colori complementari perché si accendessero tra loro.

A me si accendono lampadine che parlano di emozioni.

Queste scelte cromatiche vibrano e comunicano passione come l’amore e la felicità, mi trasmettono un animo forte e ben connotato. Eppure mi domando perché solo il pensiero di abbinare una giacca rossa con una gonna verde può impressionare?

E se i colori se la intendessero più di quello che noi pensiamo?


La responsabilità di essere un giudice, quando fai di tutto per non giudicare. Leggi cosa ho fatto il 10 ottobre.

by Arianna Foscarini 0 Comments
La responsabilità di essere un giudice, quando fai di tutto per non giudicare. Leggi cosa ho fatto il 10 ottobre.

Ricordo che quando ricevetti la telefonata dal responsabile “Premio Graziella Pagni” che mi nominava “giudice” dell’ Eyewear Design Award, mi lasciò senza parole, e tu che mi conosci, sai che questo è molto difficile mi succeda.

Io giudice di un premio importantissimo nel mondo dell’eyewear! Ne sarei stata all’altezza? Avrei fatto le scelte giuste? Io che professo il mantra “liberati dal giudizio” ogni giorno, avrei dovuto fare il giudice.

Dopo aver rimuginato a sufficienza e presa da un entusiasmo scoppiettante ho accettato di partecipare per due motivi:

  • Perché ogni esperienza che fai ti permette di crescere, come persona e come professionista
  • Perché non sai mai se riuscirai a fare qualcosa, se prima non la fai.

Le aziende partecipanti provengono da tutto il mondo, ho pensato a quanta creatività avrei visto servita su un piatto d’argento.

Entusiasta non vedevo l’ora arrivasse il 10 ottobre.


LO SHOPPING CHE RIDUCE L’ANSIA E’ QUELLO PENSATO

by Arianna Foscarini 0 Comments
LO SHOPPING CHE RIDUCE L’ANSIA E’ QUELLO PENSATO

Lo shopping calma l’ansia e aumenta l’autostima, a dirlo è stato un docente di marketing olandese, Rik Pieters, che ha definito questa forma di divertimento come antidepressivo e addirittura ansiolitico naturale.

In sostanza è la sensazione di benessere che favorisce lo sviluppo delle endorfine facendoci sentire in uno stato di estasi esplosiva.

Anch’io provo una sensazione di piacere quando faccio shopping, ma ti confesso che è cambiata da quando non spendo soldi per oggetti o abiti che non userei mai, che una volta acquistavo solo per impulso, per folgorazione momentanea del desiderio di possedere.

Non hai idea di quante persone ho incontrato che hanno acquistato occhiali che non hanno mai messo. Erano attratte dalla moda, dall’incoraggiamento delle amiche, dal colore pazzesco di stagione, dalla forma strana che poche avrebbero avuto il coraggio di sfoggiare.

Solo a casa si rendevano conto di aver fatto un errore e si sentivano sbagliate, occhialute e brette.


SE SEI UNA DONNA AUTUNNO PUOI UTILIZZARE I COLORI INVERNO?

by Arianna Foscarini 0 Comments
SE SEI UNA DONNA AUTUNNO PUOI UTILIZZARE I COLORI INVERNO?

In questo articolo ti svelerò come adattare la tua palette colori al cambio di stagione, consigli che rilascio durante Foskap, la prima consulenza d’immagine per occhiali in Italia, ma che oggi svelo anche a te.

Non mi stupisco di tutti i dubbi che le persone hanno relativamente alla palette colori nei vari cambi di stagione. Sto ricevendo un sacco di richieste di aiuto per capire come gestire una palette che sembra non possa combinare in alcun modo con i colori in voga per la prossima stagione.

Prendo spunto per spiegarti cosa significa far parte di una palette colore e come puoi gestirla in questi casi.

Prima di iniziare però ci tengo a sottolineare che le perplessità arrivano dalle persone che non hanno fatto Foskap, la prima consulenza d’immagine per occhiali, perché loro sanno come comportarsi.


COME LA TUA INSICUREZZA E UNA CATTIVA COMMESSA TI FANNO PENTIRE DI QUEGLI OCCHIALI.

COME LA TUA INSICUREZZA E UNA CATTIVA COMMESSA TI FANNO PENTIRE DI QUEGLI OCCHIALI.

“Mi sono fatta consigliare degli occhiali che mi stavano malissimo, li ho presi e ho fatto una gran cazzata. Non ho saputo scegliere da sola e soprattutto non ho saputo dire: NO, grazie!

Se anche a te è capitata questa situazione, allora devi leggere l’articolo. Ti spiego come evitare di spendere soldi e ripetere lo stesso errore di Simona.

Diciamolo: ci sono commesse e “in-commesse”.

Non tutte sono uguali, c’è chi prende questo mestiere seriamente e ci sono le staggiste, le universitarie, le “nonsochelavorofare” e le improvvisate.

Ti accorgi di avere a che fare con una “in-commessa” quando entri in un negozio e la scambi per una cliente, sembra te persa nei meandri dell’indecisione.

E’ quella che si avvicina quatta quatta e ti sussurra all’orecchio una frase tipo: “Posso aiutarti” con la speranza che tu le risponda: “No, grazie do un’occhiata!”. Un regalo per lei che vedi stampato in un sorriso marpione accompagnato da un gesto impercettibile: ha messo la rottura di scatole in tasca.

Se però malauguratamente tu rispondi: “Sì, grazie. Stavo cercando un paio di occhiali per me, cosa mi consigli?” non sai in che guaio ti stai cacciando.


FOSKAP è solo per te, non la devi condividere con nessun altro, ti spiego perché in questo articolo.

by Stefania Zilio 0 Comments
FOSKAP è solo per te, non la devi condividere con nessun altro, ti spiego perché in questo articolo.

La maggior parte di noi pensa che ogni esperienza possa essere vissuta con altre persone.

Non nego che è bello condividere in generale, ma Foskap non è condivisibile, Foskap devi viverlo da sola se vuoi che abbia efficacia

Vorrei spiegarti perché Foskap, la prima consulenza d’immagine per occhiali, DEVI farla da sola.

Se non sai cos’è Foskap ti consiglio di cliccare qui prima di continuare a leggere l’articolo

Vorrei spiegarti perché la prima consulenza d’immagine per occhiali, DEVI farla da sola.

Ecco quello che succede alle persone che incontri per la prima volta.

Hai pochi secondi per capirmi, per trovare in me qualcosa che ti piaccia, che ti porti ad abbassare la guardia tipico di chi è all’erta e sta per scoprire il manutengolo del mese.

Non sai cosa succede in una consulenza d’immagine per occhiali e tra il curioso e il guardingo scruti il mio studio, osservi come mi muovo e ti chiedi ancora cosa ti piace di me, se qualcosa ti ha stuzzicato.

Quando inizio a farti la prima domanda siamo ad un bivio: TI FIDI O SCAPPI. (Per fortuna finora nessuno è scappato).

Siamo umani, è capitato anche a me e finché non scatta la scintilla sto in guardia.

E’ importante tu sappia che spesso, durante la consulenza, si oltrepassano i confini “tecnici”. Ad un certo punto viene a mancare il controllo autorevole del mio ruolo e si entra in una sorte di limbo intimo nel quale, entrambe, si assume un atteggiamento di abbandono.

Ci si lascia andare, scoprendo le parti più nascoste del nostro modo di essere, la nostra personalità, i nostri sogni e le nostre ambizioni.

Lo sai di solito siamo noi a tradire noi stesse quando non ci sentiamo libere di poterci esprimere, mentre io ho bisogno di sapere che tu ti senta esattamente come sei per integrarmi appieno, finché l’energia che si creerà fra noi sarà autentica e vibrazionale.


GIALLO COME IL MIRTILLO E VIOLA COME IL TUORLO

GIALLO COME IL MIRTILLO E VIOLA COME IL TUORLO

Il titolo è solo un gioco di sensazioni, accavallamenti di sperimentazioni culinarie, di sapori che esplodono alla sola vista di un colore.

Quando ho saputo che un noto chef stellato voleva fare Foskap, la prima consulenza di immagine per occhiali, ho provato le stesse sensazioni di quando ho messo in bocca il suo “Giappone”. Un’emozione si è materializzata in bocca e ho respirato, ingerito e sentito lui, la sua grandezza, il suo genio.

Volevo restituirgli il favore, fargli vivere un’esperienza unica come quella che lui e la sua arte mi hanno fatto provare nel suo ristorante Aqua Crua.

Giuliano Baldessari è un uomo che stimo perché dietro quel visino angelico si muove una creatura saggia, dietro il suo sorriso c’è l’acume di un pensatore che foggia con eleganza l’ardire dell’intelletto.

Quanto mai possa essere strano, andando contro la mia natura perfezionista, ho pensato che le cose avrebbero dovuto seguire il loro corso.

In fondo le più belle esperienze sono quelle non programmate.

Scopri cosa è successo, scoprilo direttamente dalle sue parole.


Fai vedere chi sei con Foskap

Fai vedere chi sei con Foskap

Cosa ci fa Foskap nell’epoca delle apparenze spasmodiche e ostinate dove le condivisioni hanno di condiviso solo l’etimologia.

Se Foskap è la prima consulenza d’immagine per occhiali come può pretendere di non finire nel calderone delle “apparenze”?

Tu per esempio perché faresti una consulenza d’immagine per occhiali?

FORSE PER

  • Fare un’esperienza
  • Osare
  • Scoprire chi sei davvero
  • Conoscere i tuoi limiti
  • Aumentare la tua consapevolezza
  • Piacerti per piacere

Dicono che vivere un’esperienza sia la forma più strutturata del crescere, in fondo si rinnova ogni volta la consapevolezza del proprio essere, si raggiunge una bellezza integrale, un approccio volutamente diverso con se stesso, per cui ritengo sia vero.


COME MIGLIORARE IL TUO LOOK CON GLI ACCESSORI

COME MIGLIORARE IL TUO LOOK CON GLI ACCESSORI

La varietà di accessori disponibili per migliorare il tuo look sono infiniti, tuttavia nella logica di accrescere al meglio la tua personalità devi essere in grado di scartare tutto quello che stona e che ti rende goffa.

In questo articolo mi occuperò di dettagli, di accessori, cercherò di aiutarti a fare le scelte giuste, a evitare di uscire come un albero di Natale il 15 di agosto, se non fosse altro che per discromia di stagione.

Che siano i dettagli a fare la differenza lo hai capito da molto tempo. Un look curato è dato da un accessorio particolare, un oggetto ti identifica e ti diversifica sempre.

Ti voglio aiutare con un esempio:

Immagina una donna con un tubino nero, niente al collo, nessun accessorio, con un paio di scarpe nere basse.

Ora immaginala con lo stesso tubino nero, una collana d’acciaio ad anelli medio grandi, un sandalo lucido nero tacco 12 e un occhiale argento.

Il concetto è che l’accessorio può rendere un look strepitoso, sei d’accordo?

In questo caso la collana fa da padrona all’outfit, poi seguono gli occhiali, accessorio meno visivo, eppure rilevante, per finire con sandalo in pendant con l’abito.

E’ più chiaro vero? Allora proseguo.