Header Image - Arianna Foscarini

Arianna Foscarini

6 regole di galateo per gli occhiali da sole

by Arianna Foscarini 0 Comments
6 regole di galateo per gli occhiali da sole

Considerati un accessorio di bellezza a cui nessuno vuole rinunciare, gli occhiali da sole sono sempre con noi, non solo nel periodo estivo ottimi alleati per ripararci dal sole, ma anche in inverno, nelle piste da sci, durante una bellissima giornata di dicembre. Come dobbiamo comportarci con loro? Quali sono le 6 regole di galateo per gli occhiali da sole?

Gli occhiali da sole, se utilizzati nel modo corretto, sono certamente un contributo importante per dimostrare di essere persone raffinate, che sanno comportarsi e rispettano chi hanno accanto.

Per evitare gaffe imbarazzanti ti consiglio di seguire queste 6 regole di galateo per gli occhiali da sole.

Ti chiederai perché non includa anche quelli da vista. Vedi, mentre l’occhiale da sole è un accessorio che puoi o meno indossare, gli occhiali da vista devi tenerli addosso sempre. Il loro galateo si riduce in poche e semplici regole che comunque potrai trovare qui sotto.

Minimal is Better

by Arianna Foscarini 0 Comments
Minimal is Better

La ricerca del proprio DNA Stilistico è il primo passo per scoprire lo stile che più rispecchia la nostra personalità.

Perché è importante sapere con precisione qual è il nostro?

La risposta è molto semplice: perché fa capire alle persone con cui interagiamo chi siamo in pochi secondi, senza aprire bocca ed è senza dubbio il miglior modo di presentarsi.

Se credi che il miglior risultato nel costruire qualcosa o nel presentarsi sia farlo nel modo più semplice possibile, senza minimizzare, non c’è dubbio che il tuo stile sia Minimal.

Lo stile minimal si basa sul concetto dell’essenzialità.

Mai come in questi tempi può sembrare anacronistico, considerato che viviamo nell’era dell’esagerazione: dalla vita quotidiana, frenetica e ostentata nei social alla ipercriticità nel giudicare tutto quello che ci passa sotto gli occhi ogni giorno.

Come scegliere l’occhiale giusto se hai più di 50 anni

by Arianna Foscarini 0 Comments
Come scegliere l’occhiale giusto se hai più di 50 anni

Secondo te, una persona adulta ha bisogno di consigli per scegliere l’occhiale giusto? No, se sa qual è il suo Dna stilistico. Ma come scegliere l’occhiale giusto se hai più di 50 anni?

Scegliere l’occhiale giusto se hai più di 50 anni, diventa una questione di stile, non più di moda a impulso.

Una persona di una certa età dovrebbe aver formato un suo Dna stilistico. Lo si potrà migliorare o enfatizzare, ma sicuramente è più consapevole di una persona giovane, a meno che il suo nome non sia Chiara Ferragni.

Con questo non voglio dire che non puoi osare, che devi essere rigoroso e fammelo dire, anche un po’ noioso, no di certo.

Ci sono donne bellissime e uomini molto affascinanti di 50 anni, ma passare dalla parte del “vorrei ma non posso” è facilissimo.

Occhiali tartaruga il grande ritorno

Occhiali tartaruga il grande ritorno

Senza ombra di dubbio c’è un grande ritorno degli occhiali tartaruga, stanno bene a tutti, sono stilosi e non tramontano mai.

Il colore prevalente è il marrone impastate con sfumature calde della terra africana quando al tramonto i toni si accendono di sgargianti arancioni, verdi intensi e castani scuri.

Non ti ricorda forse il guscio della tartaruga? Irregolare e quasi lavorato a mano.

L’occhiale tartaruga si ispira alle sue nuance ed è così fashion che incanta gli amanti del retrò, quanto gli stimatori del più contemporaneo design.

Quali sono le sue caratteristiche e quali indossare lo vedremo in questo articolo tra consigli pratici e perché no, anche un po’ di storia.

Occhiale bianco un evergreen per pochi, scopri se è adatto a te.

by Arianna Foscarini 0 Comments
Occhiale bianco un evergreen per pochi, scopri se è adatto a te.

L’occhiale bianco è sempre stato presente nelle collezioni dei più grandi design di occhiali, è un evergreen, eppure lo scelgono per la vita di ogni giorno in pochi. Scopri in questo articolo se è adatto a te.

Secondo te, perché si vedono poche persone con gli occhiali bianco ottico?

Ti sei sicuramente accorta che ho aggiunto la parola ottico al bianco e ti spiego subito la differenza tra bianco ottico e un bianco normale.

Quando pensiamo al colore bianco possiamo immaginare tante sfumature, passiamo dal burro al  panna, dall’avorio all’antico, dal latte al ghiaccio.

Se intendo farti capire la tonalità del colore di cui parlo, devo per forza metterci un aggettivo, in questo caso parlo di bianco ottico, che se lo metti a confronto con altri bianchi spicca subito all’occhio.

Il bianco ottico risalta sulla pelle molto di più di un fucsia o di un giallo perché incamera tutta la luce nella sua totalità, per questo non a tutti dona.

Per sapere a chi sta bene questo colore, che come sai io adoro, ti consiglio di continuare a leggere.

Come scegliere gli occhiali in base alle sopracciglia

by Arianna Foscarini 0 Comments
Come scegliere gli occhiali in base alle sopracciglia

Se pensi sia un argomento frivolo, puramente estetico, ti sbagli. Le sopracciglia sono la curva che delinea il tuo volto ed essendo così vicine all’occhiale contribuiscono a creare la tua identità. Le sopracciglia, nella scelta del tuo occhiale, contano e allora lascia che ti suggerisca come scegliere gli occhiali in base alle tue sopracciglia.

C’è stato un tempo in cui le sopracciglia folte erano sinonimo di trascuratezza e volgarità.

Se hai notato, a fare la differenza, ci pensavano le dive.

Donne austere degli anni ’30 sfoggiavano sopracciglia asciutte e ad arco, talvolta appunto completamente rasate.

Come in un tira a molla le sopracciglia poi si infoltiscono, prendono forme strane, si depilano di nuovo e si riempiono,fino ad arrivare ai giorni nostri e alla mania per le sopracciglia perfette.

Come scegliere gli occhiali da vista adatti al tuo viso

by Arianna Foscarini 0 Comments
Come scegliere gli occhiali da vista adatti al tuo viso

Cuore, quadrato, tondo, ovale e varianti. Quante sono le forme di un viso e come scegliere l’occhiale da vista giusto, non è cosa da poco. Lo dimostra il fatto che la forma del viso, nello studio di una consulenza d’immagine, è solo una componente per arrivare all’occhiale giusto.

A parte che neppure il viso più affine a un cuore non è mai propriamente a forma di cuore, il primo esame che dobbiamo superare è rispondere alla domanda: a che forma di viso mi avvicino?

Prendi la figura di un cuore e sovrapponila con un triangolo, non ti pare che possano essere simili?

Stiamo parlando di forme del viso, non di geometria e sta qui la differenza: riusciamo davvero a dare una forma al nostro volto?

Tranquilla, si può fare, l’unica cosa certa è che non è sufficiente per capire quale sia l’occhiale da vista perfetto per te.

A impattare con uno schema preciso, fatto di studi sull’immagine standardizzata, entrano in gioco tutti gli elementi di cui un volto è composto: occhi, naso, bocca, fronte, orecchie.

Ecco perché non possiamo soffermarci al disegno del nostro volto, ma andare oltre, ben oltre.

A chi stanno bene gli occhiali cat eye?

by Arianna Foscarini 0 Comments
A chi stanno bene gli occhiali cat eye?

Hai presente come sono fatti gli occhiali cat eye? Sono quelli allungati che somigliano alla forma dell’occhio di un gatto. Li riconosci perché si allungano all’insù. Ti sei chiesta se anche a te starebbero bene?

In questo articolo ti racconterò un po’ di storia di questo occhiale e alla fine scoprirai molto degli occhiali, noti come cat eye.

A me hanno sempre ispirato una qualche forma di mistero, anche tu hai questa sensazione? Sarà mica perché nascono in un periodo storico molto delicato?

Pillole di storia

Siamo negli anni ‘30, quelli della grande depressione e dei regimi totalitari europei. Un periodo storico difficile le cui uniche evasioni dalla realtà erano forse date dal cinema e dalla nascita del divismo.

Cosa c’entra con l’occhiale a forma di occhio di gatto?

Come scegliere gli occhiali in base al naso?

Come scegliere gli occhiali in base al naso?

Sai quante persone sono alla ricerca dell’occhiale giusto in base al naso che hanno, non ne hai idea!

Il naso è un’altra caratteristica del volto che noti tanto quanto la forma degli occhi, le labbra e le sopracciglia.

I nasi sono definiti con nomi bizzarri: alla francese, a patata, aquilino o becco d’aquila, alla greca, curvo o quello detto “perfetto”.

Ad ognuno il suo e sono fermamente convinta che se siamo tutti belli con il nostro naso.

Poi se qualcuno proprio non ci si vede con un naso aquilino può sempre ricorrere al chirurgo, ma l’eccezione conferma la regola: Lady Diana che probabilmente non ci ha mai pensato, era considerata una delle donne più belle al mondo.

Perché la scelta di un occhiale  deve dipendere dalla forma del naso?

Come truccarsi con gli occhiali da vista

Come truccarsi con gli occhiali da vista

Quando faccio le consulenze d’immagini per occhiali una delle domande che ricorre di frequente è come truccarsi quando si indossano gli occhiali da vista.

Rispondo sempre che non è tanto come truccarsi, piuttosto quali sono gli errori da evitare.

Anche dietro le lenti gli occhi sono visibili e restano il punto di contatto più espressivo quando ti raffronti con il prossimo.

Ecco perché il primo errore è pensare che i tuoi occhi passino in secondo piano.

Vediamo quali sono le regole base per avere un trucco perfetto quando porti gli occhiali da vista.