Come scegliere gli occhiali in base al naso?

Come scegliere gli occhiali in base al naso?

Sai quante persone sono alla ricerca dell’occhiale giusto in base al naso che hanno, non ne hai idea!

Il naso è un’altra caratteristica del volto che noti tanto quanto la forma degli occhi, le labbra e le sopracciglia.

I nasi sono definiti con nomi bizzarri: alla francese, a patata, aquilino o becco d’aquila, alla greca, curvo o quello detto “perfetto”.

Ad ognuno il suo e sono fermamente convinta che se siamo tutti belli con il nostro naso.

Poi se qualcuno proprio non ci si vede con un naso aquilino può sempre ricorrere al chirurgo, ma l’eccezione conferma la regola: Lady Diana che probabilmente non ci ha mai pensato, era considerata una delle donne più belle al mondo.

Perché la scelta di un occhiale  deve dipendere dalla forma del naso?

Semplicemente perché le montature per calzare correttamente e correggere la tua ametropia, cioè il tuo difetto visivo, devono tenere conto di un corretto appoggio. Poi l’appoggio corretto, combinato alla forma delle lenti, riesce ad accentuare o a mitigare le caratteristiche morfologiche del tuo naso, rendendolo più piccolo o più grande a seconda del caso.

Prima di passare all’analisi devi sapere che alcuni nasi si somigliano per cui raggrupperò per grandezza i più importanti e di conseguenza entreranno nell’altro gruppo i restanti nasini alla francese.

3 nasi 3 tipologie di occhiali

NASO GRANDE OCCHIALE GRANDE

Un naso importante ama montature importanti. Prendila un po’ come una regola estetica. Opta per lenti rotonde e osa colori accesi se ti piacciono. Unico accorgimento il ponte che deve essere basso, altrimenti il tuo naso prenderebbe il sopravvento.

NASO LUNGO OCCHIALE OVERSIZE

Ancora oversize, ancora montature evidenti. Una delle icone con un naso lungo è Sara Jessica Parkers. Lei è la dimostrazione che un occhiale da sole over è perfetto anche su un viso scarno come il suo, ma con un naso importante. La vedresti con un occhiale da sole sottile a forma di farfalla? Osa quindi montature spesse, colori scuri o sgargianti a seconda dei tuoi gusti, di come ti senti.

NASO ALLA FRANCESE OCCHIALI A FARFALLA

Questo tipo di forma a farfalla dona molto a chi ha un nasino alla francese, piccolo e delicato. La montatura può dunque alleggerirsi, diventare eterea, quasi trasparente. Si può giocare con il colore e l’unico accorgimento da tenere in considerazione è la forma del viso.

Il naso alla francese, come quello definito perfetto di Kate Middleton o diventato perfetto come quello di Scarlett Johansson, Jennifer Aniston e Angiolina Jolie, possono davvero giocare con forme di occhiali da sole diverse, eppure non devono essere esagerate altrimenti fungerebbero da maschera ingombrante.

L’occhiale, anche da sole, deve comunque calzare bene, la persona che li indossa non può lamentare fastidi.

La regola può essere così semplificata:

  • Ponte basso, largo e montatura spessa fa sembrare il naso più piccolo.
  • Ponte alto, stretto e montatura sottile fa sembrare il naso più lungo.

Siamo tutti “perfetti” così come siamo, cerchiamo solo di esaltare le caratteristiche che ci possono migliorare.

Se vuoi cercare il tuo Dna stilistico possiamo farlo insieme, scoprendo lati di te che avevi dimenticato quanto fossero belli.

Sono specializzata in Consulenza d’immagine per Occhiali. Sono stata la prima in Italia a creare un brand solo puntando sull’occhiale e l’ho fatto perché da piccola ne ho sofferto tanto e nel corso della mia specializzazione in Ottica ho desiderato con tutta me stessa poter rendere la vita dei “4occhi” ( come venivo definita) più affascinante che mai.

Se ti è stato utile questo articolo alla Cyrano de Belgerac, fammelo sapere, un tuo commento mi aiuta a conoscerci di più.

P.S. Ricordati che la tecnologia ci è di grande aiuto: con la stampa 3D o con tecniche sartoriali,è possibile costruire occhiali su misura, che calzino perfettamente su ogni tipo di naso e volto. È più facile e meno doloroso intervenire su un occhiale che sul nostro volto .

Alla prossima

Arianna Foscarini

Condividi questo articolo:

Leave a reply

Your email address will not be published.